Italo - batteria

http://www.danielepavignano.it/sites/default/files/styles/slide_home/public/IMG_0211_0.jpg?itok=kYZvXBcd

Curriculum Graziana Italo
Il percorso formativo.
Inizia gli studi di batteria nel 1988 seguito dagli insegnanti Paolo Cerlati e Massimo Serra.
Con quest’ultimo intraprende un percorso di studio lungo sei anni, durante i quali apprende le tecniche base dello strumento affrontando i vari stili musicali (Jazz, Pop, Rock Blues, Funk ecc).
Studia successivamente per tre anni con l’insegnante Andrea Beccaro seguendo i metodi ed i programmi del prestigioso Musician Institute di Los Angeles approfondendo così la teoria musicale e la lettura ritmica applicata allo strumento. Dal 1995 al 1998 specializza inoltre gli studi con il noto batterista italiano Alfredo Golino grazie al quale ottiene una maggiore sicurezza tencnica sullo strumento. Dal 1999 al 2004 intraprende lo studio delle percussioni classiche seguendo i corsi tenuti dal professor Daniele Vineis presso l’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta dove ottiene la Laurea di Primo Livello in Strumenti a Percussione nel settembre del 2004. Nel luglio del 2008 consegue inoltre presso il Conservatorio Statale “G.Verdi” di Torino la Laurea di Secondo Livello in Strumenti a Percussione ad indirizzo Interpretativo studiando con i professori Riccardo Balbinutti, Cristiano Pirola e Claudio Romano. Nel 2010 infine consegue una seconda Laurea si Secondo Livello abilitante per l'insegnamento delle Percussioni nelle Scuole Medie statali. Nel corso degli anni ha frequentato lezioni private con Chuck Silverman, Frank Katz, Rick Latham, Peter Retzlaff e Leroy Clouden.
Concorsi.
Ha partecipato a diversi concorsi nazionali classificandosi al primo posto nella categoria Under 18 alla II^ edizione del “Concorso Nazionale per Batteristi Studenti e non Professionisti” ,svoltosi a Pesaro nel 1993, ed al terzo posto alla IV^ edizione del suddetto concorso svoltosi a Pesaro nel 1995.
Collaborazioni didattiche.
Inizia nel 1995 l’attività di insegnante di batteria sia in ambito privato che presso varie scuole di musica. Dal 1995 al 1996 presso la “ProArt” , dal 1996 al 1998 presso il “Centro Studi Musicali” e dal 2000 ad oggi presso la scuola di musica “Sonoria”.(www.scuolasonoria.it). Dal 2001 è inoltre docente di percussioni del progetto AMBIMA tenendo corsi specialistici sugli strumenti a percussione. Lavora regolarmente presso numerose scuole elementari tenendo corsi annuali di avvicinamento alla musica.
Collaborazioni musicali.
Fin dal 1995 è intensa l’attività in vari locali di musica live di tutto il nord e centro italia.
Collabora in molte situazioni musicali spaziando su vari generi musicali sia in ambito moderno come batterista che in ambito classico come percussionista.

Dal 1995 ad oggi tante sono state le band con le quali ha svolto attività live: Fango (jazz fusion), Rock Line Band (country), Silver Mirror (’70 rock), Big Trouble (’80 rock), Zip Fastener (R’n B), In the Kitchen (folk rock), Tequila Sunrise Band (rock italiano), King’s Road (Dire Straits tribute), Free Monkey Band (rock).
Nel 1995 da vita al progetto Dejanira con il chitarrista Luca Carlomagno ed il bassista Roberto Barazzotto con i quali spazia dal jazz rock al pop moderno, nel 2001 i Dejanira grazie alla partecipazione all’I-Tim Tour estivo presentati da Red Ronnie, ottengono un passaggio televisivo sulle reti mediaset nell’ambito della trasmissione “Bande Sonore” condotta da Vanessa Incontrada. E’ attualmente in fase di missaggio la prima uscita discografica del gruppo.
Nel 2001 fonda con il chitarrista Riccardo Massini ed il bassista Tommaso Testa la band Bonus Track (www.bonustrack.biz) con i quali propone un vasto repertorio rock blues di matrice inglese grazie alla loro passione per il noto chitarrista Irlandese Rory Gallagher. Dal 2001 sono state tantissime le esibizioni live del gruppo, dai locali per musica live più frequentati ai blues festival più importanti. Queste le più significative esperienze:
Apertura ai concerti di: LOUISIANA RED, TAJ MAHAL, KENNY NEAL, JETRHO TULL, IKE TURNER, TREVES BLUES BAND, SCOTT HENDERSON, TOLO MARTON, RUDY ROTTA, NICK BECCATINI, STATUS QUO;
Recensioni su diversi giornali tra cui una scritta di Fabio Treves sulla rivista “JAM” ed una su “BUSCADERO”.
Primo posto al concorso “Obiettivo Blues In 2003” per blues band emergenti tenuto ad Arezzo; Partecipazione in diretta nella trasmissione radiofonica Blues di Fabio Treves trasmessa su RADIO ROCK FM;
Primo posto in tutta Italia con i Bonus Track alle selezioni del Torrita Blues Festival 2005 (Siena); Terzo posto, sempre con i Bonus Track, al Bordighera Jazz and Blues Festival 2005;
Partecipazione a vari festival tra cui:
PISTOIA BLUES FESTIVAL
VALLE MAGGIA BLUES FESTIVAL (Svizzera) JAZZ AND BLUES FESTIVAL DI BORDIGHERA TORRITA BLUES FESTIVAL (Siena)
VICENZA BLUES FESTIVAL
ROOTS & BLUES (Parma)
MONCALVO BLUES FESTIVAL (Asti)
NOVARA STREET FESTIVAL
PONTINIA BLUES FESTIVAL (Latina) IDROSCALO BLUES FESTIVAL (Milano)
Nel 2004 nascono i Bobbies (www.bobbiesband.it) con Alessandro Basile alla voce, Stefano Tappari alla chitarra, Paolo Capellino al basso e Paolo Guercio alle tastiere. La band propone un tributo alla musica di Sting e dei Police e grazie alla incredibile somiglianza alla voce di Sting del cantante suonano in teatri e nei più importanti locali per la musica live in italia.
Dal 2004 inoltre fa parte della OPLAB orchestra diretta da D.Vineis, E.Strobino e A.Gariazzo. Un progetto che conta più di 25 musicisti e che unisce musica classica, leggera, jazz, teatro, animazione proponendo spettacoli a tema unici nel loro genere. (www.oplaborchestra.it).
Nell’estate del 2006 partecipa ad un breve tour italiano suonando con il famoso chitarrista di New Orleans John Mooney e con i suoi Bluesiana.
Dal 2006 inizia la collaborazione come endorser dei piatti italiani UFIP, strumenti musicali assolutamente splendidi.
Nel 2007 ha inizio inoltre un’importante collaborazione con Chocolate Audio, Sound Burst e Sound

Sistemi per la creazione di loop e campionamenti di batteria e percussioni per librerie digitali. Il 2008 si apre come un anno di novità dedicandosi e collaborando a nuovi progetti molto
interessanti: Lomé (www.lome.it) e Bad Stuff (www.myspace.com/badstuffbluesband) . Con i Bad Stuff torna al Pistoia Blues Festival nel 2010 mentre attualmente è in fase di
preproduzione il primo disco.
Con i Lomé registra: BugZum (Ep) 2008 Ed. L'Eubage
La ragione (non ce l'ha nessuno) 2008 Ed. L'Eubage
Prigionieri delle scimmie (Live) 2011 Ed. L'Eubage
e partecipa a numerosi festival in giro per l'italia tra i quali si ricordano:
Premio Bindi (2009), Premio Buscaglione (2009), Cinemountain Film Festival (2009), Heineken Jammin Festival (2010), Strade del Cinema (2011), Balla con i Cinghiali (2011), Ferrara Busker Festival 2012 ecc....aprendo i concerti di Enrico Rava e Stefano Bollani (Libra Festival 2009) e suonando con Irene Grandi in occasione del Cinemountain Film Festival a Cervinia nel 2009.
Nel 2010 entra inoltre a far parte della Freddie Band, una band dedicata alla musica dei Queen.
Nel 2013 prende forma l'idea di un progetto didattico on line con i colleghi Andrea Beccaro, Emmanuele Pella, Simone Mezzano e Nicola Sartore. Nasce così www.ilikedrums.com, sito dedicato interamente alla batteria ed al mondo delle percussioni che vede la luce nel settembre del 2013. Nel sito sono presenti recensioni di libri e strumenti musicali, reportage dai vari negozi di strumenti, interviste a grandi batteristi, trascrizioni e soprattutto molta molta didattica, con lezioni e pdf free scaricabili semplicemente iscrivendosi al sito.
Con il gruppo di lavoro di ilike drums organizza inoltre diversi seminari sul territorio con artisti di fama internazionale.
1. Week end con poco tiro I edizione (Settembre 2012) 3gg con Rick Latham, Chuck Silverman e Francesco beccaro
2. Masterclass con Rick Latham (Maggio 2013) 1gg con Rick Latham
3. Week end con poco tiro II edizione (Settembre 2013) 3gg con Chuck Silverman, Francesco Beccaro ed Andrea Longato.

Suona nella Piper pop Band dal 2013

Video Correlati

  • Embedded thumbnail for Italo - batteria

Galleria Fotografica